venerdì 02 dicembre | 19:30
pubblicato il 25/nov/2014 17:50

M5s: Jobs act è "licenziact". Ricalca Carta del lavoro fascista

Ciprini: delega in bianco, Pd ha votato al buio, col cane-guida

M5s: Jobs act è "licenziact". Ricalca Carta del lavoro fascista

Roma, 25 nov. (askanews) - Il Jobs act è in realtà un "Licenziact", una legge centrata esclusivamente sulla libertà di licenziamento concessa alle imprese. E' la denuncia del Movimento 5 stelle, la forza politica guidata da Beppe Grillo, che ha convocato una conferenza stampa alla Camera per denunciare le conseguenze del provvedimento governativo all'esame dell'aula di Montecitorio. Il capogruppo al Senato Alberto Airola e i deputati Claudio Cominardi e Tiziana Ciprini si sono anche bendati, per protestare contro una legge che, ha spiegato quest'ultima, "rimane una delega in bianco" che i deputati del Pd "hanno votato al buio, affidandosi a un cane-guida".

Per Airola il Jobs Act è "riduzione in schiavitù, riduzione dei diritti". Ma la denuncia del M5S è anche sui lavori parlamentari: "Siamo impossibilitati a svolgere il nostro ruolo di opposizione", e se il ministro Poletti "ci ha salvato dalla fiducia è solo per i problemi interni al Pd". Si tratta di un provvedimento, ha detto ancora Ciprini, con il quale il governo Renzi si adegua "al ricatto dell'Europa. La licenziabilità era già contenuta nella lettera inviata nel 2011 al governo italiano da Trichet e Draghi (all'epoca governatore uscente ed entrante della Bce, ndr). Una rottamazione dell'articolo 18 che servirà solo alle grandi compagnie multinazionali, mentre il governo continua a non fare nulla per le piccole e medie imprese".

"Due cose doveva fare il Governo - ha osservato dal canto suo Cominardi: il reddito di cittadinanza e l'abolizione dell'Irap e non le ha fatte". Quanto al Jobs Act, che sostituisce il reintegro sul posto di lavoro con un indennizzo, "non è nuovo, è vecchio di 87 anni: è previsto dalla Carta del lavoro del 1927, nel ventennio fascista".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari