domenica 11 dicembre | 05:41
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

M5S/ Favia: Non mi arrendo, 160mila voti non si cancellano

'Espulso': Basta con la fede messianica in un leader

Roma, 13 dic. (askanews) - "Non mi è arrivata nessuna raccomandata, solo una mail che non ha nessun valore legale": lo afferma Giovanni Favia, l'espulso da Beppe Grillo che promette una sorta di resistenza. "Ma 160 mila voti, tanti ne ho presi alle Regionali, non si possono cancellare così, con due righe postate su un blog" osserva. E attacca: "Gli interessi privati, i personalismi, la verticalità organizzativa, la fede messianica in un leader,non sono mai stati nel nostro Dna, non sono i nostri semi. Accettare una deriva di questo tipo significherebbe arrendersi e invece non ci arrenderemo mai".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina