domenica 26 febbraio | 18:18
pubblicato il 04/set/2014 17:52

M5s: Draghi chiami meno Merkel e ascolti piu' famiglie e imprese

Intervento Bce oggi a insegna del 'vorrei ma non posso' (ASCA) - Roma, 4 set 2014 - "Draghi dovrebbe emanciparsi dal giogo della Merkel e buttare il cuore oltre l'ostacolo. L'intervento di oggi della Bce, infatti, e' all'insegna del vorrei ma non posso".

E' quanto si legge in una nota del gruppo M5s alla Camera.

"E' evidente - si sottolinea - che la trasmissione della politica monetaria non funziona, per cui continuare a far leva sui tre tassi che Francoforte controlla, non aiutera' il sistema a ripartire. Invece l'annuncio di un piano di acquisto di Abs va ancora valutato nei volumi e nei paletti normativi da stabilire in merito alla qualita' degli asset coinvolti".

"La Banca centrale dovrebbe prendere il coraggio a due mani e aprire il capitolo del quantitative easing che potrebbe far ripartire il motore dell'Europa. Il problema - chiudono i deputati M5S - e' che la Bce soffre in modo eccessivo l'influenza del suo azionista di maggioranza: la Germania. Forse Draghi dovrebbe telefonare un po' meno alla Merkel e ascoltare un po' di piu' le esigenze di famiglie e imprese dell'area euro".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech