lunedì 05 dicembre | 04:01
pubblicato il 10/ott/2013 12:00

M5s denuncia 'pianisti' in aula: abbiamo registrazioni e nomi

Rizzetto: cercano di coprire la mano con fascicolo emendamenti

M5s denuncia 'pianisti' in aula: abbiamo registrazioni e nomi

Roma, 1 ott. (askanews) - Nuova polemica durante l'esame del ddl che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti. Protagonista ancora il Movimento cinque stelle che con il deputato Walter Rizzetto ha denunciato il fenomeno dei 'pianisti'. "Abbiamo registrazioni, nomi e cognomi che consegneremo alla presidenza", h spiegato Rizzetto in aula, come prova che alcuni deputati votano anche per i colleghi assenti. Secondo Rizzetto il trucco è mettere il fascicolo degli emendamenti sul tavolo attraverso l'asta del microfono in modo da coprire la mano. Il presidente di turno dell'Aula Simone Baldelli (Pdl) ha invitato il Movimento cinque stelle a segnalare alla presidenza le irregolarità nel momento in cui si verificano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari