martedì 06 dicembre | 18:54
pubblicato il 19/set/2014 15:26

M5S contro Violante: smemorato sulla trattativa Stato-mafia

"Ha ricordato solo 17 anni dopo" (ASCA) - Roma, 19 set 2014 - "Violante, lo smemorato di Dire Daua": con questo titolo, il blog Beppegrillo.it attacca Luciano Violante, esponente del Pd candidato alla Corte costituzionale, accusandolo di "lacune" nella memoria in relazione agli anni delle stragi e della trattativa Stato-mafia. "Luciano Violante, candidato testardamente dai partiti a un altissimo ruolo di garanzia quale quello di giudice della Corte costituzionale, oltre ad avere un lunghissimo curriculum politico capace di resistere al tempo e al passaggio dalla prima alla seconda Repubblica, ha anche forti lacune mnemoniche - si legge in un post firmato dai gruppi parlamentari M5S di Camera e Senato - a proposito proprio di quell'interstizio costellato di bombe, patti e ricatti mafiosi, che e' il periodo tra il 1992 e il 1994: uno dei periodi piu' oscuri del Paese sul quale Violante non ha contribuito a far luce".

"Luciano Violante, infatti, dopo soli 17 anni dai fatti accaduti - si legge sul blog 5 stelle - ha cominciato a ricordare. Ha ricordato che Don Vito Ciancimino - ex sindaco mafioso di Palermo, interfaccia dei 'corleonesi' di Toto' Riina nei rapporti con la politica - insisteva per parlare con lui nell'autunno del 1992, dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio. Nelle dichiarazioni ai magistrati, Violante ha ricordato pure che 'si trattava di una 'cosa politica' o di una 'questione politica''".

"Ha ricordato che Ciancimino avrebbe potuto dire 'cose importanti' e 'avrebbe chiesto qualcosa'. Ha ricordato di aver suggerito a Vito Ciancimino di inoltrare richiesta formale di essere ascoltato alla commissione Antimafia che lo stesso Violante presiedeva allora. Ha dimenticato, allora, nel 1992, e anche dopo, di avvertire l'autorita' giudiziaria".

(segue) Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni