sabato 10 dicembre | 08:02
pubblicato il 31/gen/2014 12:00

M5S abbandona Aula Camera: "mai complici scempio Italicum"

Brascia: Non saremo complici di questo scempio

M5S abbandona Aula Camera: "mai complici scempio Italicum"

Roma, 31 gen. (askanews) - I deputati del Movimento 5 Stelle hanno abbandonato i lavori dell'Aula di Montecitorio che sta esaminando la riforma elettorale: "Non ci renderemo complici di questo scempio", ha spiegato il grillino Giuseppe Brescia davanti all'Assemblea. I 5 stelle, nel corso dell'esame delle pregiudiziali di costituzionalità, avevano protestato contro l'Italicum indossando al polso e poi sventolando un fazzoletto bianco che Luigi gallo motivava così su facebook: "Un fazzoletto bianco contro la riforma elettorale. L'intero gruppo della Camera del #m5s rientrerà in aula dopo una gravissima ferita alla democrazia compiuta dalla Boldrini, dopo aver messo il bavaglio alle opposizioni che hanno come unica arma la loro arte oratoria. Lo faremo con un fazzoletto bianco al polso simbolo del bavaglio e della democrazia in pericolo. Lo porteremo ad oltranza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina