sabato 10 dicembre | 13:48
pubblicato il 10/mar/2012 09:40

Lusi:Pagavo i politici ma sulla parola, di scritto non c'è nulla

Vengo massacrato per questo, mie testimonianze vanno screditare

Lusi:Pagavo i politici ma sulla parola, di scritto non c'è nulla

Roma, 10 mar. (askanews) - L'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi torna ad assicurare di aver finanziato molti big dei partiti con i soldi che mancano dai bilanci su cui la magistratura sta indagando, sottolineando però che di questi versamenti prova scritta non verrà mai alla luce perchè ripartizione e versamenti erano frutti di un "accordo verbale" e che quindi, formalmente, di quei pagamenti solo lui è e risulterà responsabile, indipendentemente dai singoli beneficiari. Motivo per cui, "sono stretto in una cinghia asfissiante. Stanno lavorando per massacrarmi - ha detto Lusi in un colloquio con il vicedirettore di Libero Franco Bechis, da lui registrato anche se non destinato alla pubblicazione avvenuto lunedì scorso e che invece oggi è in prima pagina sul quotidiano diretto da Maurizio Belpietro- così se un giorno impazzissi qualunque cosa io voglia o possa dire sarà priva di fondamento". "Di scritto - ha risposto il senatore espulso dal Pd a Bechis che gli ha chiesto prove dei pagamenti ai politici della ex Margherita, siano oggi esponenti di Api, Pd o altri partiti- non c'è niente: niente di niente. Non c'e' una autorizzazione a spendere mille lire, migliaia di euro o milioni. In un partito che non ha una linea di comando formale è così che funziona: le indicazioni sono verbali, non arriva un ordine scritto in cui l'organo x o y ha deciso questo. Per cui quando io dico che mi assumo la responsabilità per tutti è un fatto, non un'opinione o una botta di vita. E non è polemica. Chi ha autorizzato i pagamenti? Io. In 're ipsa sono il responsabile". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina