domenica 19 febbraio | 18:34
pubblicato il 03/apr/2012 12:40

Lusi/ Rutelli ai pm: Comprato beni per sè,no mandati da vertici

Consegna copia bozza bilancio analitico decennale Margherita

Lusi/ Rutelli ai pm: Comprato beni per sè,no mandati da vertici

Roma, 3 apr. (askanews) - L'ex tesoriere Luigi Lusi ha acquistato "beni per proprio esclusivo tornaconto personale", "fuori da ogni mandato" e "a totale insaputa dell'intero gruppo dirigente della Margherita". E' "ridicolo e provocatorio" che "tenti di presentare come investimenti a beneficio del partito" questi acquisti, effettuati "con modalità accuratamente nascoste rispetto alla contabilità ufficiale". E' quanto ha spiegato l'ex leader della Margherita Francesco Rutelli ai pm di Roma Alberto Caperna e Stefano Pesci, che ieri sera lo hanno ascoltato in veste di testimone nell'ambito dell'inchiesta che vede indagato Lusi per appropriazione indebita. A riferirne i contenuti è una lunga nota dell'ufficio stampa della Margherita, in cui si spiega che Rutelli ha fornito "un ampio quadro di informazioni, riassunte in tre pagine di verbale". Nell'ambito del procedimento saranno sentiti, sempre in veste di testimoni, Enzo Bianco, presidente dell'Assemblea Federale degli ex Dl, e Gianpiero Bocci, presidente del Comitato di Tesoreria; i magistrati valuteranno quali altri esponenti della Margherita eventualmente ascoltare prima della conclusione delle indagini. Rutelli - dà notizia ancora la nota - ha illustrato analiticamente i meccanismi di attribuzione dei poteri in base allo Statuto e alla concreta esperienza del partito, allegando verbali dell'Assemblea Federale e del Comitato di Tesoreria. Inoltre, ha consegnato ai pm "copia della bozza del bilancio analitico decennale del partito, con l'indicazione di tutte le voci effettive di spesa, anno per anno, e in particolare l'aggregato delle spese, secondo i maggiori capitoli, per l'ultimo quinquennio, quello sotto indagine da parte degli inquirenti; ha spiegato come sia inventata, mai discussa né stabilita in alcuna sede, qualunque ipotesi di suddivisione tra correnti delle risorse del partito, e come essa sarebbe stata oltretutto impossibile da definire e realizzare, bilanci alla mano". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia