venerdì 02 dicembre | 23:25
pubblicato il 21/giu/2012 15:39

Lusi/ Grillo: Sindona insegna, 'Angry Lusi' ora parli in fretta

In Senato ex sinistra dc suicida, il processo coinvolgerà tutti

Lusi/ Grillo: Sindona insegna, 'Angry Lusi' ora parli in fretta

Roma, 21 giu. (askanews) - "'Angry Lusi' parli, lo faccia al più presto senza tralasciare alcun dettaglio. Pisciotta e Sindona, e forse anche Don Verzè, insegnano che un caffè corretto in carcere non manca mai. In ogni caso tutti coloro che erano ieri presenti in Senato sono colpevoli di aver truffato il popolo italiano ignorando l'esito di un referendum che aboliva i finanziamenti elettorali. In questi anni i partiti ci hanno sottratto di più di due miliardi di euro. La Corte Costituzionale e la Presidenza della Repubblica non hanno nulla da dire?" Lo ha scritto, fra l'altro, Beppe Grillo sul suo blog commentando il sì del Senato all'arresto dell'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi. "Ieri in Senato - ha affermato Grillo - la ex sinistra democristiana, ex Margherita, maritata in Pdmenoelle si è suicidata. Forse non aveva alternative. Salvare Lusi era diventato inaccettabile per l'opinione pubblica. Lusi in carcere però parlerà, coinvolgerà, accuserà. Il processo a Lusi diventerà un tormentone, che durerà fino alle prossime politiche, alla dirigenza della ex Margherita. I nomi sono già stati fatti, Renzi, Letta (il nipote), Rosy Bindi, Rutelli, Fioroni e Franceschini. I giudici accerteranno l'eventuale l'esistenza di reati. Angry Lusi ha dichiarato 'Ho ancora molto da dire ai pm'. Questa non è una minaccia, è una certezza. Angry Lusi ieri era esterrefatto 'Avrei scommesso otto viaggi alle Bahamas che non mi sarei ritrovato una misura d'arresto. Mai l'avrei immaginato'. Bisogna capirlo. E' del tutto improbabile che il tesoriere di un partito disponga a suo piacimento per anni di decine di milioni di euro senza che i vertici dello stesso partito ne siano a conoscenza. Non ci crede nessuno". "Per carità può succedere, come può capitare che una scimmia scriva 'La Divina Commedia' battendo a caso la tastiera di un computer, ma allora, se nessuno sapeva nulla, si tratta di circonvenzione di incapaci che, in quanto tali, devono dimettersi da qualunque funzione istituzionale, e lasciare ogni incarico nel partito. Dai banchi di Palazzo Madama, Angry Lusi ha chiesto di non farlo 'diventare un capro espiatorio'. I suoi sodali di partito non lo hanno ascoltato sperando così di salvarsi l'anima e la faccia. Invece - ha concluso Grillo- le perderanno entrambe. Il declino di Craxi è iniziato quando liquidò Mario Chiesa con una battuta. Per il Pdmenoelle è iniziato ieri con la condanna di un suo tesoriere, di solito un mero esecutore di ordini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari