mercoledì 22 febbraio | 17:36
pubblicato il 18/set/2012 17:39

Lusi ai domiciliari: ecco il convento dove sarà ospitato

Santa Maria dei Bisognosi a Carsoli in Abruzzo

Lusi ai domiciliari: ecco il convento dove sarà ospitato

Roma (askanews) - E' questo il convento abruzzese dove il senatore ed ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi sarà posto agli arresti domiciliari, dopo la decisione di concedere la scarcerazione presa dal gip della procura di Roma Simonetta D'Alessandrio.Lusi, accusato di associazione a delinquere finalizzzata all'appropriazione indebita, dovrà passare il suo tempo in una stanza singola del Santuario della Madonna dei bisognosi a Pereto senza accesso a Internet o linee telefoniche, né fisse né mobili. Sul punto è precisa l'ordinanza del gip del tribunale di Roma che ha concesso gli arresti domiciliari al parlamentare che era in carcere dal 20 giugno scorso per l'ammanco da oltre 25 milioni di euro dalle casse della Margherita.Il giudice ha disposto che l'ex tesoriere della Margherita prosegua la detenzione nel convento abruzzese e non a casa in quanto anche la moglie, Giovanna Petricone, è indagata per la stessa vicenda.

Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe