sabato 10 dicembre | 22:19
pubblicato il 28/ott/2013 19:47

L.stabilita': Boccia, basta proroghe su recupero condoni non pagati

(ASCA) - Roma, 28 ott - ''Niente piu' proroghe o rinvii, per i ''condonati' e' arrivato il momento di saldare il loro conto con lo Stato. In base al rapporto della Corte dei Conti risulta che, a fronte dei 5.2 miliardi di entrate previste da vecchi condoni, ne sono stati pagati solo 1.8. All'appello ne mancherebbero 3.4 ed e' arrivato il momento di riscuoterli.

La prima cosa da fare, quindi, e' prevedere che, chi non e' in regola con i pagamenti, perda subito tutti i benefici del condono: non escludo che gia' nella Legge di Stabilita' possa essere inserita una norma in tal senso - e le penalizzazioni accessorie. Non e' piu' accettabile che quanti hanno aderito in passato ad un condono fiscale tombale (come quello del 2002, targato Tremonti) abbiano poi cambiato le carte in tavola, continuando di fatto ad evadere sull'evaso''. Cosi' il presidente della Commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia (Pd), uscendo dal Senato in occasione delle audizioni sulla Legge di Stabilita'. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina