martedì 21 febbraio | 06:37
pubblicato il 22/set/2014 17:40

*Lotti (Pd): chi ha perso le primarie non detta linea su lavoro

Si tratta del futuro di milioni giovani, stop retaggi ideologici (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - "Ricordo a D'Attorre che il segretario del Pd e' stato scelto con le primarie sulla base di un programma chiaro. Qualcun altro ha perso le primarie e ora non solo pensa di dettare la linea ma lo fa prima ancora che si svolga una discussione nei luoghi preposti, come e' la Direzione del partito". Cosi' Luca Lotti, parlamentare del Pd replica al suo collega della minoranza a proposito della riforma del mercato del lavoro.

"Dalla riforma del mercato del lavoro passa la spinta di cambiamento di cui hanno bisogno il Paese e soprattutto tutti quelli che in questi anni sono rimasti fuori dalle tutele - avverte Lotti -. Qui si tratta del futuro di milioni di giovani non di far sopravvivere retaggi ideologici".

Pol/Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia