sabato 10 dicembre | 12:38
pubblicato il 14/apr/2011 20:20

Lombardo: non mi dimetto, ma non sono attaccato alla poltrona

Governatore risponde a Bersani, che mette in dubbio sostegno Pd

Lombardo: non mi dimetto, ma non sono attaccato alla poltrona

Raffaele Lombardo resta al suo posto ma non si sente "attaccato" alla carica che ricopre: così il governatore siciliano risponde alla lettera inviata dal segretario del Pd Pier Luigi Bersani, che richiama i vertici regionali del partito perchè rivalutino il sostegno al governo dell'isola. Le considerazioni dei vertici del Pd arrivano dopo la chiusura delle indagini della procura di Catania nell'inchiesta Iblis, nell'ambito della quale Lombardo è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.Lombardo ha poi ribadito di avere rispetto per la magistratura e l'atteggiamento distinto rispetto a quello di Silvio Berlusconi: "L'ho sempre rispettata, continuerò su questa strada e non farò come il Cavaliere, perchè non sono garantista".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina