mercoledì 22 febbraio | 05:04
pubblicato il 13/feb/2013 17:32

Lombardia: Maroni, case gratis per i giovani. Albertini, 'casciaball'

Lombardia: Maroni, case gratis per i giovani. Albertini, 'casciaball'

(ASCA) - Milano, 13 feb - Dopo il 75% delle tasse che restano sul territorio, l'azzeramento dell'Irap alle imprese, la moratoria fiscale per le aziende che assumono giovani e l'abolizione del bollo auto, ecco spuntare una nuova proposta choc nel programma regionale della Lega Nord: appartamenti gratis per 5 anni ai giovani lombardi. Roberto Maroni ne parla davanti agli imprenditori del settore delle costruzioni riuniti alla Borsa di Milano per la cosiddetta 'Giornata della Collera'.

La sua idea e' quella di far acquistare al Pirellone, attraverso l'Aler (ente regionale dell'edilizia residenziale), il patrimonio immobiliare rimasto invenduto in questi anni per ''metterlo a disposizione gratis dei giovani che vogliono sposarsi o avviare una attivita'''. Per farlo bisognerebbe siglare un accordo ''da fare subito'' tra Regione Lombardia, Ance, il sistema delle 13 Aler regionali e le banche eventualmente interessate. Maroni e' convinto che cosi' il Pirellone potrebbe ''rilevare un ingente patrimonio immobiliare invenduto, parliamo di 70 mila alloggi in Lombardia. Io propongo di rilevarne almeno 20 mila nel corso della legislatura, da far acquistare all'Aler o da prendere in affitto''. Immediata la reazione di Gabriele Albertini, che in perfetto dialetto milanese apostrofa l'avversario come ''casciaball'', lo esorta a informarsi sui bilanci dell'Aler (''e' un ente in perdita'') e lo accusa di presentarsi come ''il degno erede di Achille Lauro che fece fallire il Municipio di Napoli negli anni Cinquanta''. Ma la campagna elettorale lombarda risente soprattutto dei nuovi scandali giudiziari scoppiati proprio ieri: l'arresto dell'amministratore delegato di Finmeccanica per presunta corruzione internazionale e l'accusa di associazione a delinquere contestata per la prima volta a Roberto Formigoni dai magistrati che indagano sul caso Maugeri. Quando in Borsa arriva Nichi Vendola, il leader di Sel coglie la palla al balzo e parte all'attacco. Prima sul caso Finmeccanica che a suo dire ''rivela la natura reale dei barbari sognanti.

Quando finisce il sogno, inizia l'incubo''. Poi sulla vicenda Maugeri: ''Il paradiso del Celeste si e' capovolto in un inferno giudiziario''. Anche Umberto Ambrosoli alza il tiro e attacca Formigoni per la presunta maxi-tangente ricevuta, secondo l'accusa, dal governatore sotto forma di viaggi di lusso, uso di yacht e altri benefit. ''Fate i conti - e' la riflessione del candidato del centrosinistra al Pirellone,- quanti ticket sanitari si possono pagare con una tangente di 9 milioni di euro?''. Il problema, precisa, ''non riguarda solo Formigoni ma tutta la gestione regionale della sanita'''.

Arriva cosi' anche la replica del governatore uscente. Il quale preannuncia una querela per diffamazione contro Ambrosoli e risponde a Vendola: ''Pontifica su di me ma non parla dell'indagine in cui e' coinvolto lui con le accuse di abuso di ufficio, falso e peculato e con l'accusa di una regalia di 3 milioni ad un ospedale privato''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia