domenica 04 dicembre | 13:27
pubblicato il 27/feb/2013 18:24

Lombardia: il Consiglio cambia volto, 57 new entry su 80

(ASCA) - Milano, 27 feb - Ricambio consistente per il Consiglio regionale della Lombardia eletto con le elezioni regionali del 24 e 25 febbraio. Il 71% degli eletti, vale a ire 57 consiglieri su 80, e' alla sua prima nomina. In particolare, sono tutti volti nuovi gli eletti nei gruppi Lista Maroni, Fratelli d'Italia, Patto Civico e Movimento 5 Stelle. Sensibile rinnovamento anche tra gli eletti del Popolo delle Liberta', con 14 nuovi Consiglieri regionali su 19: riconfermati gli uscenti Stefano Carugo, Raffaele Cattaneo, Alessandro Colucci, Giulio Gallera e Mauro Parolini, mentre tra le new entry figurano il Sottosegretario regionale alla Ricerca e Universita' della precedente legislatura Alberto Cavalli, primo degli eletti a Brescia, e l'ultimo Assessore regionale alla Sanita' Mario Melazzini, che a Pavia ha battuto l'uscente Vittorio Pesato.

Nella Lega Nord sono riconfermati 6 Consiglieri regionali uscenti sui 15 eletti: il presidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti e Jari Colla a Milano, Dario Bianchi a Como, Massimiliano Romeo a Monza, Angelo Ciocca a Pavia e Ugo Parolo, unico rappresentante della circoscrizione di Sondrio.

Il gruppo che presenta il minore rinnovamento interno e' il Partito Democratico, con 6 volti nuovi e 11 riconferme: entrano per la prima volta al Pirellone Massimo D'Avolio, Onorio Rosati, Corrado Tomasi, Laura Barzaghi, Raffaele Straniero e il giovane Jacopo Scandella. Riconfermata con 118 voti di preferenza Elisabetta Fatuzzo, che dopo cinque anni nelle fila della minoranza con il centrosinistra, questa volta ha riportato il partito dei Pensionati in maggioranza.

Torna in Consiglio regionale, dopo una parentesi di quasi tre anni, anche Luca Daniel Ferrazzi, eletto a Varese nella lista Maroni Presidente dopo essere stato fino al 2010 seduto sui banchi regionali nelle fila di Alleanza Nazionale.

Nessun rappresentante al Pirellone, infine, per i gruppi Sinistra Ecologia e Liberta', UdC e Italia dei Valori. Non hanno infatti ottenuto riconferma gli uscenti Arianna Cavicchioli, Mario Barboni e Fabrizio Santantonio del PD, Antonio Romeo nel PdL, Chiara Cremonesi e Giulio Cavalli di SEL, Enrico Marcora, Francesco Patitucci e Valerio Bettoni confluiti nella lista Centro Popolare Lombardo, l'ex Assessore regionale esterno all'Agricoltura Giulio De Capitani nella Lega Nord, Stefano Zamponi e Gabriele Sola dell'IdV, Romano La Russa, Roberto Alboni e Carlo Maccari nella lista Fratelli d'Italia.

fcz/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari