martedì 06 dicembre | 21:10
pubblicato il 21/feb/2013 14:43

Lombardia: Cia incontra Ambrosoli, consegnato memorandum agricoltura

(ASCA) - Milano, 21 feb - ''Il comparto agricolo e agroalimentare regionale rappresenta una solida realta' per il Paese, un elemento centrale della sua struttura economica e occupazionale e una garanzia per la tutela del territorio e dell'ecosistema. Le produzioni agricole e alimentari di qualita' rappresentano una primaria componente di eccellenza del sistema agroalimentare lombardo''. Un messaggio forte quello contenuto nel memorandum sull'agricoltura regionale della Lombardia che il presidente regionale della Cia Mario Lanzi, accompagnato dai membri di Giunta e dal Direttore regionale Massimo Benolli, ha consegnato al candidato alla presidenza della Regione Lombardia, Umberto Ambrosoli, in occasione dell'incontro svoltosi oggi a Milano presso il Circolo della Stampa.

L'agricoltura regionale, si legge nel memorandum, e' impegnata in grandi sfide per acquisire una prospettiva di futuro: titolarita' nella produzione di cibo, sicurezza alimentare, competizione globale sui mercati, cambiamenti climatici e difesa della superficie agricola utilizzabile e delle risorse idriche. Decisiva sara' la possibilita' di garantire una equa redditivita' alle imprese e alle famiglie agricole. L'agricoltura lombarda e' una delle prime in Italia ed in Europa e questa condizione di primato pone una forte responsabilita' alla azione del futuro governo regionale.

Il quadro attuale, si sottolinea, delinea una forte perdita di competitivita' che ha ridotto i redditi delle imprese di oltre il 20% nell'ultimo anno. Riduzione del valore aggiunto nel bilancio delle aziende e aumento dei costi di produzione sono la tenaglia nella quale e' stretta l'agricoltura. E' in questo quadro che emerge con forza la preoccupazione per l'assenza di un progetto strategico per l'agricoltura nazionale, dentro cui definire anche degli obiettivi regionali.

La Cia regionale della Lombardia ritiene che le prossime elezioni regionali rappresentino un'occasione per realizzare un vero programma di governo del comparto agricolo, collocato in un sistema agro alimentare basato su corretti rapporti interprofessionali di filiera e sulla concertazione fra forze sociali e pubblica amministrazione.

Umberto Ambrosoli nel ribadire l'attenzione verso il settore primario, anche con un impegno straordinario nella riforma della Pac, ha sottolineato come ''sia strategico intervenire in materia di tutela della superficie agricola e contestualmente attivare le politiche di distretto e di filiera rispondenti alla valorizzazione delle specificita' produttive e agroalimentari territoriali''.

com/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni