domenica 04 dicembre | 04:54
pubblicato il 09/gen/2013 09:37

Lombardia: Ambrosoli, sodalizio Pdl-Lega Nord in continuita' con passato

Lombardia: Ambrosoli, sodalizio Pdl-Lega Nord in continuita' con passato

(ASCA) - Roma, 9 gen - L'accordo tra Pdl e Lega Nord rappresenta solo ''la continuita' con il passato'' per questo ''serve una rigenerazione''. Lo ha detto il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lombardia, Umberto Ambrosoli in un'intervista a 'Repubblica' sottolineando che questa nuova alleanza per il voto ''in realta' non cambia niente. Basta vedere cosa ha prodotto finora questo sodalizio. Mi limito all'ultima legislatura: assessori arrestati, un numero impressionante di consiglieri indagati, scandali nella sanita', l'esplosione dei costi della politica con i vari casi Trota e Minetti''.

Per Ambrosoli ''gli interpreti della commedia non sono cambiati e al centro non viene messo il cittadino ma chi ha il potere'', serve invece ''una drastica riduzione dei costi della politica, crescita delle imprese che significa occupazione, un nuovo concetto di Welfare''.

dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari