lunedì 20 febbraio | 14:10
pubblicato il 06/feb/2013 15:47

Lombardia: Albertini, no a taglio stipendio consiglieri regionali

(ASCA) - Milano, 6 feb - Gabriele Albertini non intende tagliare lo stipendio dei consiglieri regionali lombardi.

''La retribuzione dei consiglieri regionali non la toccherei, perche' giusto che chi fa le leggi non venga pagato meno di chi quelle leggi le interpreta o le applica. Non a caso oggi gli emolumenti di deputati e senatori sono giustamente ancorati a quello del Presidente della Corte di Cassazione.

Altrimenti solo chi vive di rendita puo' dedicarsi all'attivita' politica'', ha spiegato il candidato 'montiano' alla presidenza della Regione Lombardia, intervenendo in diretta alla videochat del Corriere della Sera.

L'ex sindaco di Milano auspica invece un deciso taglio del finanziamento pubblico ai partiti. Un comparto, ha chiarito, dove ''userei piu' l'accetta che il bisturi''. fcz/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia