mercoledì 22 febbraio | 16:52
pubblicato il 06/feb/2013 15:34

Lombardia: Albertini, in sanita' serve competenza, non l'appartenenza

(ASCA) - Milano, 6 feb - ''Per rilanciare la sanita' serve un impianto decisionale proprio delle aziende private. Un chirurgo o un direttore sanitario dovrebbe saper fare quel lavoro, al di la' di chi vota''. Lo ha detto Gabriele Albertini, candidato 'montiano' alla presidenza della Regione Lombardia, intervenendo in diretta alla videochat del Corriere della Sera.

''Oggi c'e' troppa confusione tra competenza e appartenenza politica'', ha precisato l'ex sindaco di Milano che ha aggiunto: ''La rappresentanza conta per le scelte politiche o per nominare un deputato, per una funzione in sanita' occorre soprattutto la competenza. In Lombardia bisogna ricorstruire questo legame''. Albertini ha assicurato, in caso di vittoria, l'istituzione di una sorta di 'advisor della sanita'' con il compito di indirizzare il Pirellone nella scelta dei migliori talenti nell'ambito delle nomine sanitarie di competenza regionale.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe