domenica 26 febbraio | 13:57
pubblicato il 01/mag/2011 16:13

Libia/ Pressing Lega, domani Pdl fa punto mozioni con Letta

Incontro in mattinata a Palazzo Chigi, non previsto Berlusconi

Libia/ Pressing Lega, domani Pdl fa punto mozioni con Letta

Roma, 1 mag. (askanews) - Un incontro domani a Palazzo Chigi per fare il punto della situazione prima del voto delle mozioni sulla missione italiana in Libia. Sarebbe questo, secondo quanto si apprende da fonti di maggioranza, la 'mossa' del Pdl per valutare il da farsi, in una situazione resa più difficile dai bombardamenti di questa notte e dal conseguente irrigidirsi della Lega Nord sulle posizioni espresse dal proprio documento. A guidare l'incontro, previsto per domattina, sarà il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, mentre al momento pare esclusa la partecipazione del premier Silvio Berlusconi. Dovrebbero invece essere presenti i capigruppo a Camera e Senato Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri e i vice Massimo Corsaro e Gaetano Quagliariello. Il voto delle mozioni nell'aula della Camera è previsto per martedì 3 maggio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech