martedì 06 dicembre | 11:54
pubblicato il 15/mar/2011 17:45

Libia/ Nave marocchina fermata,Ue:Non è stato un respingimento

"Doveva rimpatriare rifugiati marocchini, ed è stata rifornita"

Libia/ Nave marocchina fermata,Ue:Non è stato un respingimento

Bruxelles, 15 mar. (askanews) - Non consentendo alla nave 'Mistral Express', proveniente dal porto libico di Misurata, di entrare nelle proprie acque territoriali, l'Italia non ha compiuto un respingimento in mare, vietato dal diritto internazionale, se verrà confermata la versione dei fatti fornita dalle autorità nazionali alla Commissione europea. Lo ha detto oggi un portavoce di Bruxelles, rispondendo ai cronisti durante la conferenza stampa quotidiana dell'Esecutivo comunitario. La 'Mistral Express', che aveva lasciato Misurata ieri, trasportava 1.800 persone e, secondo quanto hanno riferito le autorità di Rabat alle autorità italiane che le avevano contattate, era destinata a rimpatriare molti cittadini marocchini sfollati dalla Libia in preda alla guerra civile. "La nave aveva chiesto di attraccare nel porto siciliano di Augusta per fare rifornimento e continuare il proprio viaggio. Ma quando gli italiani hanno saputo che a bordo c'erano anche persone non di nazionalità marocchina, hanno negato l'accesso alle acque territoriali e offerto di rifornire la nave in acque internazionali", ha detto il portavoce, riferendo quanto è stato detto dall'Italia alla Commissione. "Se questa versione è confermata, e la nave non era in difficoltà, la situazione non richiedeva un'operazione di salvataggio e non si tratta di una respingimento", ha osservato il portavoce. "Anche perché - ha concluso - la nave non è stata riportata nel porto di partenza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari