domenica 22 gennaio | 19:41
pubblicato il 04/mar/2011 19:35

Libia/ Napolitano a Onu Ginevra: Gheddafi sfida mondo, si fermi

"Violenza inaccettabile". "Frontiere non problema singoli Stati"

Libia/ Napolitano a Onu Ginevra: Gheddafi sfida mondo, si fermi

Roma, 4 mar. (askanews) - Da parte del colonnello Gheddafi "c'è un atteggiamento di aperta sfida nei confronti della comunità internazionale": il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano parla a Ginevra, intervenendo al Consiglio dei diritti umani dell'Onu, e condanna con forza e per l'ennesima volta "l'insistenza di odiosi bombardamenti aerei contro la popolazione, in modo particolare in Cirenaica, dove ci sono anche installazioni petrolifere". La violenza contro il popolo libico, sottolinea il Capo dello Stato, "è inaccettabile" e l'Italia "sostiene pienamente l'appello del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite per un rapido superamento della tragedia libica". Fin dall'esplodere della rivolta in Libia e negli altri paesi del Nord Africa il presidente aveva invocato risposte adeguate, che non possono certo essere "cieche repressioni", davanti a "legittime" richieste di diritti e giustizia. Anche oggi Napolitano ha ribadito che "lo scontento popolare, ovunque si manifesti, deve essere affrontato attraverso gli strumenti del dialogo e della buona volontà politica". Infine il tema degli immigrati. Che il previsto nuovo flusso di richiedenti asilo e migranti non sia solo un problema dell'Italia e dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo è ferma convinzione del Quirinale, ribadita anche nei recenti colloqui a Berlino con la cancelliera Angela Merkel e con il presidente Christian Wulff. A Ginevra Napolitano ha spiegato che "la gestione della frontiera della Ue non può essere lasciata ai singoli Stati membri, non è la frontiera di un paese" e non bisogna mai dimenticare che "barriere e discriminazione portano isolamento e declino".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4