martedì 28 febbraio | 12:23
pubblicato il 07/mar/2011 14:15

Libia/ Misurata sotto assedio, ieri 21 morti

Ribelli resistono ma forze Gheddafi sono pesantemente armate

Libia/ Misurata sotto assedio, ieri 21 morti

Bengasi, 7 mar. (askanews) - Secondo al Jazeera, che cita forze dell'opposizione, gli insorti hanno ancora il controllo di Misurata ma le truppe fedeli al colonnello Gheddafi stanno rafforzando la loro presenza nei dintorni della città stringendola in un vero e proprio assedio. Oggi il comitato civile per le questioni di Misurata ha chiesto l'istituzione di una no-fly zone e ha sollecitato bombardamenti mirati contro le postazioni di Muammar Gheddafi Chiediamo alla comunità internazionali attacchi mirati chirurgici contro le capacità dell'aviazione di Gheddafi", ha sottolineato, aggiungendo che sul lungo termine la no-fly zone "è necessaria". Pur sostenendo di avere ancora il controllo della città l'opposizione ha ammesso che le truppe governative sono armate pesantemente e hanno al loro fianco diversi mercenari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech