domenica 26 febbraio | 03:14
pubblicato il 07/mar/2011 15:56

Libia/ Maroni: Un intervento militare sarebbe errore grave

Rischio nuovo Afghanistan, serve piano Ue transizione democratica

Libia/ Maroni: Un intervento militare sarebbe errore grave

Milano, 7 mar. (askanews) - Un intervento militare in Libia "sarebbe un errore molto grave". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni conversando con i giornalisti a margine del consiglio federale della Lega Nord a Milano. "Prima di decidere di bombardare, prima che i guerrafondai abbiano il sopravvento, bisogna sviluppare una politica di aiuti, un piano Marshal per evitare che con i bombardamenti possa esserci un nuovo Afghanistan. Lo ha detto anche la Clinton, se si interviene in modo sbagliato c'è il rischio di un nuovo Afghanistan o di una nuova Somalia con tutto nelle mani dei terroristi e certo questo non lo vogliamo". Per Maroni, proprio per questo ci vuole un piano dell'Unione europea che aiuti una transizione democratica.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech