giovedì 23 febbraio | 04:15
pubblicato il 03/ago/2011 18:06

Libia/ La Russa: Da escludere nave italiana obiettivo attacco

No allarmismi. Non era missile, forze razzo

Libia/ La Russa: Da escludere nave italiana obiettivo attacco

Roma, 3 ago. (askanews) - "E' totalmente da escludere che la nave italiana fosse l'obiettivo" di quello che non dovrebbe essere un missile, ma "potrebbe essere un razzo". Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, conversando con i giornalisti alla Camera. "Neanche un bambino - ha aggiunto - farebbe un errore di due chilometri". "E' da escludere qualsiasi allarmismo. Quel razzo è caduto al largo di Misurata, a poca distanza dalla costa libica e non vicino alla costa italiana", ha spiegato La Russa negando che si possano fare dei paralleli con quanto accaduto nel 1986 a Lampedusa. "Se fosse stato un missile, e sappiamo che Gheddafi ne ha ancora qualcuno a disposizione, avrebbe dovuto essere guidato via radar ma questo non può accadere perché anche se lo avesse acceso un secondo dopo sarebbe stato messo fuori uso. Si potrebbe invece trattare di un razzo che magari era stato lanciato per colpire un mezzo degli insorti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech