sabato 10 dicembre | 03:11
pubblicato il 27/apr/2011 14:54

Libia/ Frattini: Senza raid mirati lasciamo uccidere i civili

"Gheddafi un uomo solo che cerca vendetta"

Libia/ Frattini: Senza raid mirati lasciamo uccidere i civili

Roma, 27 apr. (askanews) - La decisione del governo di partecipare ai raid mirati della Nato in Libia è il "naturale sviluppo della scelta compiuta dall'Italia a marzo, secondo le indicazioni del Consiglio supremo di Difesa". Lo ha sostenuto il ministro degli Esteri Franco Frattini, in audizione davanti alle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato. Frattini ha sottolineato di condividere "fortemente" le valutazioni del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, secondo cui "non si può restare indifferenti" davanti alle stragi di civili compiute dal regime di Gheddafi. "Esclusa l'azione di terra, o colpiamo con singole azioni aeree mirate i carri armati di Gheddafi oppure lasciamo consapevolmente e volontariamente uccidere civili a centinaia, se non migliaia". "Per questo non possiamo tirarci indietro, dobbiamo andare fino in fondo" ha proseguito il titolare della Farnesina, assicurando che la decisione del governo di "rendere ancora più flessibile" l'impegno militare italiano "si colloca dentro il perimetro delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza" dell'Onu, 1970 e 1973. "Oggi vi è una situazione difficile che si è creata sul terreno" ha detto ancora Frattini, che ha parlato di Gheddafi come di un "uomo solo contro tutti e desideroso di vendetta" che "mette a rischio l'unità della Libia". Il contributo dell'Italia all'operazione internazionale Unified Protector sarà "forte e decisivo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina