martedì 28 febbraio | 16:29
pubblicato il 22/feb/2011 21:21

Libia/ Berlusconi a Gheddafi: Scongiurare guerra civile

Dal premier appello alla "moderazione": Serve soluzione pacifica

Libia/ Berlusconi a Gheddafi: Scongiurare guerra civile

Roma, 22 feb. (askanews) - Nel colloquio telefonico seguito al discorso di Gheddafi alla nazione, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il leader libico hanno parlato degli ultimi sviluppi nel paese nordafricano. A quanto si apprende, da parte italiana si è sottolineata la "necessità di lavorare per una soluzione pacifica che scongiuri la guerra civile, all'insegna della moderazione". Le fonti fanno notare che già ieri sera Berlusconi si era detto "allarmato per l'aggravarsi degli scontri" in Libia, condannando "l'uso inaccettabile della violenza sulla popolazione civile". E in queste ore, palazzo Chigi, il ministro della Difesa Ignazio La Russa e quello degli Esteri Franco Frattini hanno smentito a più riprese le voci girate su alcuni blog e social network secondo cui gli italiani avrebbero fornito aiuti al regime contro i manifestanti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech