martedì 24 gennaio | 12:12
pubblicato il 23/mar/2011 11:24

Libia/ A Senato accordo su testo Pdl-Lega,si cerca intesa con Pd

Nel testo impegno su risoluzione Onu, ma anche difesa dei confini

Libia/ A Senato accordo su testo Pdl-Lega,si cerca intesa con Pd

Roma, 23 mar. (askanews) - Massimo impegno dell'Italia nell'applicazione della risoluzione Onu nei confronti della Libia, ma anche assegnazione del comando della missione alla Nato, tutela dei nostri confini, gestione 'europea' della questione migranti e profughi e rispetto dei contratti per l'approvvigionamento energetico, in maniera che cittadini italiani e imprese italiane non paghino il prezzo delle speculazioni su petrolio e gas già annunciate da tecnici e petrolieri. Questi, in linea di massima, i contenuti della bozza di risoluzione sull'intervento in Libia messa a punto questa mattina da Pdl e Lega, una risoluzione "dal testo ampio e analitico" che adesso è stata portata al vaglio dell'opposizione, in particolare del Pd, nella ricerca di una condivisione non facile da trovare. E' infatti da ieri che l'opposizione chiede per oggi pomeriggio l'intervento in Aula del presidente del Consiglio anzichè quello previsto del ministro degli Esteri e di quello della Difesa. E' dalla bocca di Silvio Berlusconi che la minoranza parlamentare vorrebbe sentire la "sintesi politica e pratica" della posizione italiana, che invece al momento emerge solo dalla bozza di risoluzione, sulla quale il governo sarà direttamente chiamato in causa prima della presentazione. In particolare, quello che vuole sapere la minoranza al Senato è il motivo per cui il testo di risoluzione "è così diverso" da quello che hanno votato 4 giorni fa le commissioni Esteri e Difesa di Camera e Senato. In buona sostanza, i democratici, che questa mattina si sono riuniti, hanno espresso contrarietà ad eventuali "pasticci" che dovessero essere inseriti per ricompattare il centrodestra. A quanto hanno riferito alcuni partecipanti, i vertici del Pd vorrebbero che dal Parlamento emergesse un consenso unitario sull'intervento italiano in Libia e quindi non si esclude l'eventualità di una astensione incrociata tra le mozioni di maggioranza e opposizione, ma c'è anche preoccupazione per il contenuto del nuovo testo predisposto da Pdl e Lega. "Dipende da quanto propagandistiche e trogloditiche saranno le concessioni che il Pdl ha fatto alla Lega", ha detto un dirigente Democratico. Intanto, c'è fermento anche nel gruppo della Lega, con il capogruppo Federico Bricolo che ha sottolineato, appena concluso il vertice con i colleghi del Pdl stamattina al Senato, che "le nostre osservazioni sono state accolte e dunque abbiamo trovato un accordo con i colleghi della maggioranza per una risoluzione comune". Concerto da parte del capogruppo del Pdl, Maurizio Gasparri, che insieme al collega della Camera, Fabrizio Cicchitto, ha parlato di "condivisione di tutti i gruppi di maggioranza", anche da quello di Coesione Nazionale a palazzo Madama e di Iniziativa Responsabile a Montecitorio, e poi ha sottolineato che "non si tratta di un testo di compromesso". Secondo il vicecapogruppo Pdl al Senato, Gaetano Quagliariello, infatti, quello della risoluzione scritta stamattina "è un testo più ampio e analitico rispetto a quello votato dalle commissioni", nel quale, ha chiosato Cicchitto, "sono stati accolti i quattro punti irrinunciabili della Lega". Insomma, un testo che è "la sintesi politica delle posizioni di maggioranza", sul quale verrà cercata "la condivisione più ampia possibile in Parlamento". Lo stesso testo di risoluzione, infatti, dovrebbe essere votato in serata al Senato e domani alla Camera.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
M5s
Grillo precisa testo:Trump-Putin statisti forti, bene se dialogano
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4