giovedì 08 dicembre | 23:25
pubblicato il 09/gen/2013 15:21

Liberta' religiosa: Berlusconi, non ignorare violenze contro cristiani

Liberta' religiosa: Berlusconi, non ignorare violenze contro cristiani

(ASCA) - Roma, 9 gen - ''Il Rapporto 'Open Door 2013' conferma che la persecuzione dei cristiani nel mondo e' in aumento, al punto che intere comunita' cristiane vengono costrette dalla violenza sistematica e dalle crescenti discriminazioni a emigrare lasciando le loro case e i loro paesi d'origine. Non possiamo piu' ignorare questo fenomeno, spesso aggravatosi in seguito all'imporsi di nuovi regimi scaturiti dalle cosiddette ''primavere arabe'''. Lo dichiara in una nota Silvio Berlusconi.

''Tutti dobbiamo prendere l'impegno - per parte mia lo prendo solennemente - di agire con determinazione a livello internazionale e di far pesare il ruolo dell'Italia e delle istituzioni europee affinche' cessino le violenze verso coloro che da secoli abbracciano la nostra fede e si riconoscono nei valori della tradizione cristiana'', conclude il leader del Pdl.

com-gar/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni