mercoledì 22 febbraio | 16:59
pubblicato il 20/gen/2012 19:33

Liberalizzazioni/ Monti: Messe in conto le reazioni negative

Ma cambiare status quo per ritrovare crescita e speranza

Liberalizzazioni/ Monti: Messe in conto le reazioni negative

Roma, 20 gen. (askanews) - Le reazioni negative alle liberalizzazioni erano state "messe in conto" ma "siamo convinti che bidogna riconsiderare il modo di stare insieme" per "ritrovare crescita e speranza". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri. "Avete già visto nell ultime settimane - ha osservato - che ci sono molti commenti su queste misure, come è naturale quando si indirizza l'azione di riforma alle diverse categorie economiche e professionali. Questo è perfettamente normale. Molte di queste reazioni saranno positive, ma ancora di più negative e questo va messo in conto perché ognuno di noi è portato a preferire lo status quo, ma siamo anche convinti che senza una riconsiderazione del nostro modo di stare insieme nell'economia e nella società è difficile ritrovare un ritmo di crescita e speranza in Italia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe