venerdì 20 gennaio | 15:46
pubblicato il 12/gen/2012 18:15

Liberalizzazioni/ Bossi: Sono troppo forzate, specie su tassisti

"Troppa poca cautela da parte del governo"

Liberalizzazioni/ Bossi: Sono troppo forzate, specie su tassisti

Roma, 12 gen. (askanews) - Le liberalizzazioni a cui il governo sta lavorando "sono troppo forzate", specie "quelle che riguardano i taxisti". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi, commentando alla Camera i propositi di decreto avanzati dall'esecutivo. "Dopo che uno ha lavorato una vita, non è che arriva un altro e impone... Per tanti taxisti che hanno lavorato una vita sottopagati per comprarsi la licenza quello è tutto. Adesso invece è arrivato Monti... Ma lui il suo stipendio non se l'è mica diminuito, l'ha fatto con quello degli altri". Insomma, per il Senatur, Monti "ha fatto un errore tirando addosso a una categoria importante, perchè se si fermano i taxisti paralizzano le città. Mi sembra - ha concluso Bossi - che non ci sia stata cautela da parte del governo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Governo
Prodi da Gentiloni a Palazzo Chigi, incontro di un'ora
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"