domenica 22 gennaio | 03:47
pubblicato il 15/nov/2013 12:00

Letta: Ue? Conti giusti, troppo rigore soffoca ripresa

Premier: sono convinto che i risultati ci saranno

Letta: Ue? Conti giusti, troppo rigore soffoca ripresa

Roma, 15 nov. (askanews) - Non posso far finta che non ci sia stata la comunicazione della Commissione europea" sulla legge di stabilità, ma quella della commissione "non è una bocciatura, io difendo la strada che abbiamo scelto: i nostri conti sono giusti, una giusta tenuta dei conti e delle regole che non soffochi la ripresa, troppo rigore fine a se stesso soffocherebbe la ripresa". Lo detto il premier Enrico Letta in risposta ai rilievi alla legge di stabilità da parte della commissione Ue. "Noi - ha aggiunto Letta in collegamento da Palazzo Chigi con un convegno a Fabriano - ci batteremo per un'Europa che non sia l'Europa del troppo rigore che impedisce la ripresa, siamo convinti che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta ed i risultati ci saranno". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4