venerdì 09 dicembre | 14:29
pubblicato il 18/nov/2013 12:00

Letta: sulla spending review si misurerà nostro successo

"Sarà politicamente difficile, ma basta tagli non intelligenti"

Letta: sulla spending review si misurerà nostro successo

Roma, 18 nov. (askanews) - Sarà la spending review il terreno su cui "si misurerà il successo della nostra azione", perchè la "principale inversione di marcia" decisa dal governo nel 2013 "è stata far terminare quella dinamica che attraverso i tagli lineari ha portato a un intervento non intelligente nel taglio della spesa pubblica". Lo ha detto il premier Enrico Letta, nel giorno in cui si insedierà il comitato dei ministri presieduto da Carlo Cottarelli che avrà proprio il compito di tagliare selettivamente la spesa pubblica. Parlando al Cnr per le celebrazione del 90esimo anniversario, il presidente del Consiglio parte dal presupposto che la spesa pubblica "va tagliata, e non solo per le regole contabili: ogni settimana gli uomini e le donne del Tesoro devono andare in giro a vendere il nostro debito pubblico e se non spuntano tassi interesse interessanti noi entriamo in difficoltà. O siamo in grado di essere credibili e di spuntare interessi bassi, o le difficoltà sono insormontabili". Per riuscirci "serve dunque una spesa pubblica sotto controllo, ma non con i tagli lineari, senza intelligenza, senza attenzione e senza fare scelte". Per questo "oggi pomeriggio si istituirà per la prima volta il comitato dei ministri con Carlo Cottarelli, la persona giusta, con il quale cambierà il verso degli interventi sulla spesa, dando il senso di avere una spesa pubblica sotto controllo facendo tagli dove serve e facendo investimenti dove necessario". La spending review, riconosce Letta, "toccherà molto aspetti, e sarà molto difficile anche politicamente: è più facile il taglio lineare, il 3% a tutti. Altra cosa è entrare nel merito, e per farlo serve la collaborazione di tutti. Su questo si misurerà il successo della nostra azione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Natale
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina