sabato 10 dicembre | 15:46
pubblicato il 27/nov/2013 12:00

Letta: resta un governo 'straordinario' di larghe intese

"Ma siamo più forti, scontri del passato sono alle spalle

Letta: resta un governo 'straordinario' di larghe intese

Roma, 27 nov. (askanews) - Sicuramente "più coesione" nella maggioranza dopo l'uscita di Forza Italia, ma resta un governo di larghe intese dettato da una situazione "straordinaria". Lo ha detto Enrico Letta, nella conferenza stampa a palazzo Chigi. "Per quanto mi riguarda c'è un governo più forte e coeso ma rimane un governo sostenuto da partiti politici per fare quello che si fa in Germania, Austria, Irlanda, governi necessitati da una situazione assolutamente straordinaria quale è quella emersa dal voto. Oggi c'è più forza e più coesione, perchè gli scontri avvneuti mi sembrano oggi alle spalle, possiamo lavorare meglio", tuttavia "resta un governo con forze diverse e alternative tra di loro, e rimane la necessità di incontro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina