lunedì 20 febbraio | 19:47
pubblicato il 08/gen/2014 12:00

Letta lima patto coalizione, domani e venerdì nuove consultazioni

Oggi no faccia a faccia. Possibile secondo giro dopo Messico

Letta lima patto coalizione, domani e venerdì nuove consultazioni

Roma, 8 gen. (askanews) - Sarà concluso entro questa settimana il primo giro di 'consultazioni' del premier Enrico Letta con le forze che sostengono il governo. Dopo l'incontro di ieri con gli esponenti di Scelta Civica, il presidente del Consiglio continua oggi il suo lavoro sulla redazione del 'patto di coalizione' ma non sono previsti in giornata altri faccia a faccia. Tra domani e dopodomani, invece, Letta incontrerà, nella sede del governo, gli esponenti delle altre forze di maggioranza, oltre a Sc, ovvero Pd, Nuovo centrodestra, Popolari per l'Italia, Socialisti di Nencini e Centro democratico. Non è esclusa la convocazione di un Consiglio dei ministri per venerdì. Dopo il viaggio in Messico, previsto per il 13 e 14 gennaio, Letta potrebbe tenere un secondo giro di consultazioni per concludere poi tutto il lavoro con la stipula di un 'patto di coalizione' entro il 20 gennaio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia