lunedì 23 gennaio | 07:53
pubblicato il 25/ott/2013 12:00

Letta: io tra i 35 spiati? Non so, rimando a chiarimenti

"Da Datagate fare pulizia e ordine nei servizi, inaccettabile"

Letta: io tra i 35 spiati? Non so, rimando a chiarimenti

Bruxelles, 25 ott. (askanews) - Sulle voci che 35 leader mondiali sarebbero stati spiati dalla Nsa statunitense, fatte circolare da Gleen Greenwald, il giornalista americano che custodisce i file della "talpa" del Datagate Edward Snowden, a chi gli chiedeva se fosse tra questi il presidente del Consiglio, Enrico Letta ha risposto: "Non so, rimando a ulteriori chiarienti, verifiche". Lo ha dichiarato durante la conferenza stampa al termine del Consiglio europeo di Bruxelles affermando che "tutti i grandi Paesi europei hanno servizi segreti" e "sono tutti funzionanti", per questo a partire da questa vicenda bisogna "fare ordine e pulizia ed evitare atteggiamenti che sono inaccettabili e da cui dobbiamo rifuggire".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4