giovedì 08 dicembre | 07:59
pubblicato il 10/mag/2013 14:43

Letta: Grillo mi insulta, ma io taglio stipendi e lui non toglie diaria

Letta: Grillo mi insulta, ma io taglio stipendi e lui non toglie diaria

(ASCA) - Roma, 10 mag - ''Se Grillo la butta sull'insulto personale vuol dire che non ha molti altri argomenti. Lui insulta e io lavoro: io con un decreto togliero' lo stipendio ai ministri e lui vedo che non riesce a togliere la diaria ai suoi parlamentari che invece che si ribellano''. Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico Letta, nel corso dell'incontro con la stampa al termine del colloquio a Palazzo Chigi con il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, replicando agli attacchi ricevuti oggi dal leader di M5S.

Sull'accusa poi, sempre di Grillo, di ''aver fatto per vent'anni il nipote suo zio (Gianni - ndr)'' Letta ironicamente replica: ''Veramente sono 46 anni che faccio il nipote...''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni