domenica 04 dicembre | 18:12
pubblicato il 25/nov/2013 12:00

Letta: Governo ha dichiarato guerra a violenza contro le donne

"Gli strumenti ci sono, ora la legge va applicata"

Letta: Governo ha dichiarato guerra a violenza contro le donne

Roma, 25 nov. (askanews) - Il Governo è in guerra per contrastare la violenza contro le donne e il femminicidio. Lo ha sostenuto il presidente del Consiglio Enrico Letta, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi in occasione della Giornata mondiale dell'Onu contra la violenza sulle donne. Secondo il premier "il governo in questi sette mesi si è impegnato con grande forza fin dall'inizio, quando Josefa Idem istituì la task force sul femminicidio". "Vogliamo dichiarare guerra - ha spiegato - alla violenza contro le donne, è una determinazione, uno sforzo a tutto campo. Il decreto che è diventato legge l'11 ottobre dà strumenti perché questa azione di contrasto e prevenzione possa essere efficace, coinvolgendo il più possibile i ministeri e tutti i soggetti che svolgono attività sul territorio, sia le istituzioni che l'associazionismo, che svolge un ruolo fondamentale". Nel decreto convertito, ha sottolineato Letta, "c'è tutta una parte molto forte sulla prevenzione, sul finanziamento dei centri antiviolenza e poi tutto il lavoro forte di repressione, di reazione, che è altrettanto importante". Il premier ha espresso la convinzione che sbagli chi "ha ironizzato sul fatto che ci sia bisogno di una norma contro il femminicidio". A suo giudizio infatti "proprio perché la violenza contro le donne è figlia di retaggi culturali, gli interventi inseriti sono molto importanti proprio perché superano questi ostacoli collettivi, psicologici, di atteggiamenti che ci sono nel nostro paese". "Noi crediamo - ha detto ancora il capo del Governo - che questo lavoro fatto fin dall'inizio è uno dei punti sui quali si è voluto dare un messaggio il più concreto possibile. Il tema di fondo è che adesso ci sono questi strumenti ma vanno applicati: le norme da sole non bastano".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari