lunedì 20 febbraio | 05:21
pubblicato il 27/set/2013 11:00

Letta e il governo in bilico: necessario un chiarimento

Berlusconi non fa passi indietro: è scontro totale

Letta e il governo in bilico: necessario un chiarimento

Milano (askanews) - Chiarirsi al più presto, per capire se ci sono le condizioni per andare avanti. Il presidente del Consiglio Enrico Letta, prima di ripartire da New York, ha parlato con molta chiarezza della sempre più difficile coabitazione nella maggioranza con il Pdl."E' assolutamente necessario - ha spiegato Letta - arrivare prima a un chiarimento, che ritengo essenziale e deve esserci sia dentro il governo, sia in Parlamento, nel senso che poi dobbiamo andare in Parlamento per verificare se c'è la volontà di andare avanti, su quali prospettive, su quali comportamenti e su quali basi".Letta ha fatto riferimento alla minaccia di dimissioni in massa nel Pdl in caso di decadenza di Silvio Berlusconi, parlando di "Italia umiliata", ma dal partito del Cavaliere non sono arrivati segnali distensivi: Berlusconi sarebbe intenzionato ad andare fino in fondo, con uno scontro frontale con il Pd e anche con Napolitano.

Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia