martedì 24 gennaio | 14:45
pubblicato il 23/dic/2013 12:00

Letta: crisi terribile, ma non lasceremo nessuno per strada

"Oggi le cose vanno meglio, ma persone subiscono ancora effetti"

Letta: crisi terribile, ma non lasceremo nessuno per strada

Roma, 23 dic. (askanews) - "In otto mesi di lavoro, 33 mila persone che stavano tra gli esodati hanno trovato una risposta. E' la risposta di un governo e un Paese che non vuole sfasciare la riforma delle pensioni, ma che non vuole nemmeno lasciare nessuno per strada". Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta durante la conferenza stampa di fine anno. "Ci sono famiglie vicine alla soglie povertà, aziende che hanno chiuso, lavoratori che hanno perso il posto: già in questi otto mesi dovremo occuparci di chi la crisi ha distrutto con quello che è accaduto negli ultimi anni", ha aggiunto Letta. "Oggi le cose vanno meglio ma persone perdono il posto per colpa di quello che è successo due o tre anni fa: 5 anni di crisi sono terribili, c'è una fatica sociale terribile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4