sabato 10 dicembre | 21:16
pubblicato il 23/dic/2013 12:00

Letta: crisi terribile, ma non lasceremo nessuno per strada

"Oggi le cose vanno meglio, ma persone subiscono ancora effetti"

Letta: crisi terribile, ma non lasceremo nessuno per strada

Roma, 23 dic. (askanews) - "In otto mesi di lavoro, 33 mila persone che stavano tra gli esodati hanno trovato una risposta. E' la risposta di un governo e un Paese che non vuole sfasciare la riforma delle pensioni, ma che non vuole nemmeno lasciare nessuno per strada". Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta durante la conferenza stampa di fine anno. "Ci sono famiglie vicine alla soglie povertà, aziende che hanno chiuso, lavoratori che hanno perso il posto: già in questi otto mesi dovremo occuparci di chi la crisi ha distrutto con quello che è accaduto negli ultimi anni", ha aggiunto Letta. "Oggi le cose vanno meglio ma persone perdono il posto per colpa di quello che è successo due o tre anni fa: 5 anni di crisi sono terribili, c'è una fatica sociale terribile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina