martedì 24 gennaio | 13:11
pubblicato il 29/gen/2014 12:00

Letta: Cominiciamo l'anno con più possibilità, torna crescita

"Ci attendiamo Pil a 1% in 2014 e speriamo 2% l'anno prossimo"

Letta: Cominiciamo l'anno con più possibilità, torna crescita

Bruxelles, 29 gen. (askanews) - "Rispetto agli ultimi tre anni questa volta siamo qui avendo cominciato l'anno con una differenza su un punto fondamentale: non siamo più sotto la tempesta dell'emergenza finanziaria, ma con la possibilità di fare scelte di medio-lungo periodo per essere più competitivi". Lo ha detto il premier Enrico Letta durante la sua conferenza stampa di questo pomeriggio con il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, dopo la riunione congiunta che ha avuto, accompagnato da cinque ministri del suo governo, con l'insieme dei commissari Ue. Letta ha poi affermato che "ci sono buone speranze che questo sia un anno di crescita all'1%, e che si raggiunga il 2% l'anno prossimo", citando "informazioni in possesso del governo, non ancora ufficiali", secondo cui il Pil "nell'ultimo trimestre dell'anno scorso è stato finalmente positivo, e questo ci fa vedere che sarà positivo nel 2014". Inoltre, il premier si è mostrato ottimista anche sull'andamento del deficit e del debito pubblico, ricordando che "siamo l'unico grande paese Ue, assieme alla Germania, ad avere avuto un disavanzo sotto il 3% del Pil da tre anni". Letta ha poi sottolineato che sul fronte delle privatizzazioni si sta svolgendo in Italia, in particolare con la vendita delle azioni delle Poste, "una delle più grandi operazioni dell'Ue e certo la più importante in Italia da molti anni", che "darà opportunità agli azionisti e ai dipendenti delle Poste e permette di fermare l'aumento del debito pubblico e ricominciare a farlo scendere". Ma, ha detto il premier, "tutto questo, insieme al fatto che i tassi d'interesse devono restare bassi e scendere ulterioremente, non basta, dobbiamo raggiungere risultati nella lotta alla disoccupazione giovanile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4