domenica 26 febbraio | 07:17
pubblicato il 11/nov/2013 12:00

Letta: Chiederemo a Ue nuova politica verso il Mediterraneo

Europa se ne faccia carico, politica verso sponda sud è fallita

Letta: Chiederemo a Ue nuova politica verso il Mediterraneo

Milano, 11 nov. (askanews) - "Il messaggio fondamentale" che il presidente del Consiglio Enrico Letta ha voluto mandare da Malta, dove ha incontrato oggi il primo ministro Joseph Muscat, "è che quanto accade nel Mediterraneo non è una normale situazione già vissuta in questi anni, ma è una situazione figlia della constatazione del fallimento delle primavere arabe e delle rivoluzioni che dovevano stabilizzare e che invece sono situazioni totalmente destabilizzanti". Per questo serve "una nuova politica europea per la sponda sud del Mediterraneo" ed è "assolutamente necessario che l'Europa si faccia carico di questa politica". Parlando in conferenza stampa a La Valletta, Letta si è soffermato sulle conseguenze delle situazioni di instabilità, come quella siriana. "che sono esattamente l'opposto di quello che due anni fa speravamo. Quanto sta accadendo in queste settimane non è limitabile dall'arrivo del maltempo. Quando si deve scappare da uno Stato fallito o instabile non è il maltempo o il bel tempo che condiziona". Letta ha poi elogiato "L'azione militare umanitaria ha evitato centinaia di morti nel Mar Mediterraneo. Mediterraneo non può essere un mare di morte, ma è un mare di vita di sviluppo, di scampi. Ecco perché non possiamo limitarci ad avere parole in cambio di impegni che noi chiediamo". E quindi in Europa "il nostro impegno sarà molto forte. Dobbiamo porre a livello europeo con grande forza perché qui si gioca una capacità di sviluppo dell'interno continente che non è risolvibile in un attimo, c'è bisogno non solo di pattugliamento e salvataggio, ma di una nuova politica europea verso l'Africa e il Medio oriente. Politica verso sponda sud mediterraneo è fallita in questi venti anni. Noi abbiamo bisogno e vogliamo lanciare una nuova politica dell'Europa verso il mediterraneo. E' assolutamente necessario - ha ripetuto - che l'Europa si faccia carico di questa politica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech