mercoledì 07 dicembre | 19:10
pubblicato il 25/ott/2014 13:19

Leopolda, Serra: tracciabilità pagamenti contro evasione fiscale

Il finanziere: In Corea evasione passata dal 20 al 5%

Leopolda, Serra: tracciabilità pagamenti contro evasione fiscale

"L'ho visto fare in Corea. Quando la tracciabilità dei pagamenti è arrivata nel 1998, l'evasione fiscale era al 20% come in Italia. Hanno azzerato il pagamento in contante e l'evasione è passata dal 20 al 5%. E' una riforma a costo zero." E' quanto ha proposto il finanziere Davide Serra, in quello che è stato probabilmente il tavolo più affollato e seguito dei 52 allestiti alla Leopolda, nella kermesse ideata da Matteo Renzi.

"A noi il contante - ha precisato Serra - costa il 2, 3% all'anno per la gestione, quella digitale costerbbe l'1%. Quindi già come italiani risparmieremmo tantissimo. In più abbiamo la tracciabilità e abbassiamo l'evasione". Un sistema, tramite card reader già adottati ad esempio a Londra, "che dovrebbe essere obbligatorio per tutti i commercianti".

Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni