martedì 21 febbraio | 18:24
pubblicato il 22/nov/2012 10:08

L.elettorale/Bersani:Voglio riforma accettabile,altrimenti nulla

Credo alla fine si farà, in atto sforzo di mediazione Pd

L.elettorale/Bersani:Voglio riforma accettabile,altrimenti nulla

Roma, 22 nov. (askanews) - "Non possiamo avere una legge elettorale che in premessa escluda una probabile governabilità. Spero che si trovi una soluzione ragionevole e credo che alla fine si farà una legge elettorale accettabile con una possibilità per il cittadino di scegliersi il deputato e di avere una prospettiva di governabilità accettabile. Se così non fosse io non me la sento di appoggiare una legge elettorale che non garantisca questo". Lo ha affermato il segretario del Pd Pierluigi Bersani, parlando a Rtl 102.5 "Noi - ha sottolineato Bersani- stiamo lavorando anche in queste ore con uno sforzo di mediazione: abbiamo la convinzione che il sistema giusto è un doppio turno di collegio. Detto questo stiamo cercando la mediazione che preservi per noi un punto che non riguardi il PD, ma l'Italia, quella sera lì, il mondo deve capire che l'Italia è governabile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia