lunedì 16 gennaio | 16:11
pubblicato il 04/ago/2011 08:16

L.elettorale/Al via sottoscrizione referendum 'abolire Porcellum'

Di Pietro, Parisi e Segni presentano raccolta firme alla Camera

L.elettorale/Al via sottoscrizione referendum 'abolire Porcellum'

Roma, 4 ago. (askanews) - Si apre oggi la raccolta di firme sul referendum per l'aborgazione dell'attuale legge elettorale ribattezzata 'Porcellum' dal ministro leghista Roberto Calderoli che ne era stato l'autore ed in favore di un ritorno ad un sistema elettorale maggioritario con collegi uninominali. La campagna sarà presentata questa mattina a Montecitorio, fra gli altri, dal presidente Idv Antonio Di Pietro, l'ex ministro Pd Arturo Parisi, il leader del movimento referendario del 1992 Mariotto Segni. Nella giornata di ieri Parisi, insieme a diversi esponenti del pd a suo tempo di area 'prodiana' hanno depositato in Cassazione una proposta di legge di iniziativa popolare nella stessa direzione, con il ripristino della legge Mattarella e la consacrazione per legge del ricorso alle primarie per la selezione delle candidature nei diversi collegi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow