martedì 21 febbraio | 13:41
pubblicato il 22/mag/2013 15:16

L.elettorale: senatori Pd, no passaggio da Porcellum a Porcellinum

L.elettorale: senatori Pd, no passaggio da Porcellum a Porcellinum

(ASCA) - Roma, 22 mag - ''Dopo anni di dibattito, non possiamo passare dal Porcellum al Porcellinum. Siamo contrari ad ipotesi di correzione dell'attuale sistema elettorale, che resta una pessima legge, non emendabile''. Lo affermano in una nota i senatori del Pd Andrea Marcucci, Rosa Maria Di Giorgi e Nadia Ginetti, che nei giorni scorsi hanno presentato un disegno di legge, firmato anche dai senatore Felice Casson e Laura Cantini, che prevede il ritorno al Mattarellum. ''Se deve essere identificata una clausola di salvaguardia - aggiungono i senatori - il Mattarellum e' piu' idoneo a scongiurare il rischio di ingovernabilita', che invece l'attuale sistema elettorale anche rivisto, in questo contesto politico comunque amplificherebbe. Ci auguriamo, come ha affermato il segretario Epifani, un ampio dibattito nel Pd, prima di assumere in sede governativa, qualsiasi decisione. assunta a nome del partito'', concludono i senatori.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia