giovedì 23 febbraio | 17:49
pubblicato il 12/ago/2014 20:22

L.elettorale, Renzi: io per preferenze ma troveremo una soluzione

Miei amici di partito dicono che porta corruzione, io non penso (ASCA) - Roma, 12 ago 2014 - La legge elettorale "deve dare la possibilita' al cittadino di scegliersi il rappresentante. Ci sono due modi per stabilire un rapporto diretto: uno e' il collegio piccolo, l'altro e' la preferenza". Lo afferma Matteo Renzi in un'intervista a Millenium in onda questa sera. Il premier precisa che il suo gradimento andrebbe sulle seconde.

"Non ho cambiato idea, tant'e' che ho proposto piu' volte - spiega - di mettere le preferenze in splendido isolamento perche' i miei amici di partito hanno sempre detto che sono fonte di corruzione. Ma a mio giudizio non e' cosi'".

Quanto alle modifiche all'Italicum, aggiunge: "O facciamo i collegi uninominali o plurinominali piccolini, dove io posso vedere in faccia il candidato, oppure mettiamo le preferenze.

Questa discussione e' all'attenzione del Parlamento e troveremo una soluzione. Ma il punto centrale e' che si deve sapere chi vince le elezioni perche' bisogna sapere a chi dare la colpa se si sbaglia".

Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech