domenica 26 febbraio | 18:06
pubblicato il 26/lug/2013 09:12

L.elettorale: Quagliariello,ok modifica anche in tempi brevi(Repubblica)

L.elettorale: Quagliariello,ok modifica anche in tempi brevi(Repubblica)

(ASCA) - Roma, 26 lug - ''L'obiettivo che i partiti si dovrebbero dare e' quello di modificare la legge elettorale attuale tenedo conto dei rilievi della Corte costituzionale e agendo con un po' di fantasia. Questo risponderebbe alle esuigenze di un Paese civile, che non puo' restare 18 mesi senza una legge elettorale con cui andare al voto nel caso ce ne fosse bsogno''. Lo afferma il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello in una intervista a La Repubblica.

Per il ministro si tratta di un obiettivo raggiungibile ''in qualche mese'', anche per settembre: ''I partiti potrebbero utilizzare il mese di agosto per incontrarsi e mettersi d'accordo. Non e' il momento di fare vacanze''.

Scettico sulla possibilita' di un ritorno al Mattarellum: ''In Inghilterra nemmeno l'uninominale secco e' riuscito a impedire la disgregazione del sistema bipartititco. E noi pensiamo davvero che il vecchio Mattarellum con quella correzione del 25% proporzionale possa restituirci un sistema bipolare?''.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech