lunedì 16 gennaio | 13:40
pubblicato il 13/nov/2012 05:10

L.elettorale/ Oggi si riparte, Pdl non cede su premietto

Il relatore Malan: Abbiamo numeri per andare avanti soli

L.elettorale/ Oggi si riparte, Pdl non cede su premietto

Roma, 12 nov. (askanews) - Ripartirà oggi alle 14, dopo una settimana di pausa, l'esame della riforma elettorale in commissione Affari costituzionali del Senato: i sette giorni di stop dovevano servire a ricucire i rapporti tra Pdl e Pd, lacerati dall'approvazione, con i numeri della vecchia Casa delle Libertà, della soglia minima fissata al 42,5% da raggiungere per accedere al premio di maggioranza del 12,5%. La pausa, però, non sembra essere stata fruttuosa e oggi, se le votazioni sugli emendamenti dovessero riprendere, il rischio - per i democratici - è che il testo venga portato avanti dal centrodestra. Quella soglia minima che ha fatto saltare il già traballante tavolo sulla legge elettorale, in realtà, è ormai diventata un falso problema: il Pd la vorrebbe abbassata al 40% come proposto da Roberto D'Alimonte ma, posto che è convinzione comune ormai che nessuna coalizione raggiungerà percentuali con il 4 davanti, ciò che più interessa ai democratici del pacchetto proposto dal politologo dalle colonne del Sole 24 Ore è quel "premio di consolazione" al primo partito fissato al 10%. Pierluigi Bersani è andato ripetendolo per tutto il weekend alimentando anche una feroce polemica a distanza con Pier Ferdinando Casini. Tuttavia mentre il leader Udc ha aperto alla richiesta del Pd, il Pdl non ne vuole sapere: "Sono scettico su un premietto di consolazione al primo partito. Il 10 per cento è veramente una cosa sbagliata e sono contrarissimo, non ci dovrebbe essere proprio e se ci sarà certo non del 10 per cento", ha detto il presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche