lunedì 05 dicembre | 00:19
pubblicato il 07/ago/2012 17:00

L.elettorale/ Ancora stallo, Comitato ristretto si aggiorna al 29

Per quel giorno dovrebbe arrivare testo base, ma accordo lontano

L.elettorale/ Ancora stallo, Comitato ristretto si aggiorna al 29

Roma, 7 ago. (askanews) - Niente di fatto sulla riforma della legge elettorale: anche la seduta del comitato ristretto prevista per oggi si è aggiornata senza alcun risultato, eccetto la riconvocazione per il 29 agosto. "In quella data - ha detto il presidente della commissione Affari Costituzionali del Senato, Carlo Vizzini - dovrebbe essere presentato un testo base con i punti sui quali c'è condivisione" e un "testo a fronte che affronti il delicato nodo di come ricostruire un rapporto tra elettori ed eletti". I senatori hanno comunque previsto una seconda convocazione del comitato ristretto per il giorno 5 settembre. Duro il vicepresidente dei senatori del Pdl, Gaetano Quagliariello, il quale avrebbe preferito tempi più brevi per la convocazione: "Vogliamo essere pronti a ogni evenienza", anche quella di dover affrontare un voto anticipato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari